Chi siamo

MISSION:

“Tecnologia” e “Talento” messi a disposizione delle aziende per garantire il loro miglior posizionamento competitivo e favorire, di conseguenza, la crescita dell’economia locale e nazionale: sono questi gli ingredienti che caratterizzano l’offerta formativa dell’ITS Technologies Talent Factory.

La Fondazione ITS:

forma le leve tecniche del futuro attraverso lo sviluppo di competenze specialistiche per i giovani diplomati chiamati a lavorare nei processi e nelle produzioni all’insegna dell’innovazione tecnologica

attiva percorsi biennali post diploma per favorire l’immissione nel mercato del lavoro di professionalità nel comparto ICT sempre più in linea con le attuali esigenze delle aziende di settore, prevedendo anche un sistema di certificazioni.

 

Nata nel giugno del 2016 la Fondazione ITS TECHNOLOGIES TALENT FACTORY opera:

nel comparto “Tecnologie della Comunicazione e dell’Informazione” (Area 6) con l’obiettivo prioritario di promuovere e diffondere cultura scientifica e tecnologica e di favorire l’immissione, nel mercato del lavoro, di professionalità nel comparto ICT sempre più in linea con le attuali esigenze delle Aziende di settore;

in linea con le priorità strategiche per lo sviluppo economico del Paese - negli ambiti e nelle priorità indicate dalla programmazione operativa regionale vigente - con particolare riferimento all’investimento in capitale umano in un’ottica preventiva e sinergica rispetto al fallimento formativo dei giovani, incentivando le eccellenze e motivando i talenti;

sulla base di piani biennali volti al miglioramento della qualità della formazione in rapporto ai fabbisogni professionali provenienti dal sistema produttivo territoriale di riferimento e con i seguenti obiettivi:

http://www.itstechtalentfactory.it/wp-content/uploads/2017/08/mindmap-2123973_1280-426x259.jpg


assicurare, con continuità, la formazione superiore post-diploma di tecnici specializzati
, ponendo attenzione alle richieste del mercato del lavoro territoriale e nazionale - pubblico e privato - in relazione al settore di riferimento delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione;

sostenere l’integrazione tra i sistemi di Istruzione, IeFP e Lavoro, con particolare riferimento ai sistemi politecnico-professionali di cui all’articolo 13, comma 2, della legge n. 40/07;

promuovere l’orientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni tecnico scientifiche;

sostenere le misure per l’innovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese anche attraverso la realizzazione e/o promozione di progetti di sviluppo ICT.

GOVERNANCE

 

la Fondazione ITS TECHNOLOGIES TALENT FACTORY, è una fondazione di partecipazione, dotata di autonomia statutaria, organizzativa, didattica, di ricerca, amministrativa e finanziaria, che opera nel rispetto degli indirizzi della programmazione regionale e degli standard definiti a livello nazionale, con particolare riferimento a quanto previsto dal D.P.C.M. 25 gennaio 2008 e dell'articolo 52, comma 2, della legge n. 35/2012.

Il modello di governance degli ITS delineato è di tipo dualistico fondato sulla separazione di ruoli e responsabilità dei due organi cui è affidata la conduzione della Fondazione: il Consiglio di Indirizzo e la Giunta esecutiva, puntualmente disciplinati a livello normativo quanto a composizione e modalità di funzionamento.

Nel dettaglio, come previsto dal DPCM 25 gennaio 2008, gli organi statutari della Fondazione Technologies Talen Factory sono:

 

il Presidente

MARCO CERESA (Randstad Italia SpA)

il Consiglio di Indirizzo

• MARCO CERESA (Presidente – Gruppo Randstad)
• DAVIDE BALLABIO (Assolombarda)
• GIUSEPPE DI STEFANO (Museo della Scienza e della Tecnologia)
• MARIOLINA CAPPADONNA (Comune di Paderno Dugnano)
• NEVA CELLERINO (IIS Lagrange)
• ANNAMARIA BORANDO (IIS Galilei Luxemburg)
• MARIO ARRIGONI NERI (Università degli Studi di Bergamo)
• FRANCO POZZI (CNOS-FAP)
• LORENZO VANDONI (Emisfera soc coop)

la Giunta esecutiva

• MARCO CERESA (Presidente – Gruppo Randstad)
• DAVIDE BALLABIO (Assolombarda)
• MARIOLINA CAPPADONNA (Comune di Paderno Dugnano)
• NEVA CELLERINO IIS Lagrange)
• FRANCO POZZI (CNOS-FAP)

il Comitato tecnico scientifico

• GIOVANNA CONENNA (Presidente - IIS Lagrange)
• VITO POLIMENO (IIS Galilei Luxemburg)
• MARIOLINA CAPPADONNA (Comune di Paderno Dugnano)
• LORENZO VANDONI (Emisfera soc coop)
• MARIO ARRIGONI NERI (Università degli Studi di Bergamo)
• FRANCO POZZI (CNOS-FAP)
• LUCIA MAZZUCCA (Randstad Hr Solutions)
• PAOLA ROSSETTI (Assolombarda)
• DANILO PRESTI (Promethean Ltd)

il Revisore dei conti

ALESSANDRO MARCHESE