Skip to content

Modello organizzativo 231/2001

 

PARTE GENERALE

Modello di organizzazione gestione e controllo

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory tenutosi in data 26 ottobre 2023 ha approvato il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo redatto ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 “Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche” ed ha contestualmente provveduto a nominare il Dott. Giovanni Parisio quale Organismo di Vigilanza monocratico indipendente che ha assunto i compiti previsti dalla normativa (art. 6, comma 1, lett. b) del D.Lgs. 231 del 2001).

Whistleblowing

La Fondazione Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory si è conformata alle prescrizioni di cui all’art. 6 commi 2-bis, 2 ter e 2 quater del D. Lgs. 231/01 che prevedono segnalazioni circostanziate effettuate dai destinatari del Modello a tutela dell’integrità dell’Ente riguardanti condotte illecite rilevanti ai sensi del decreto stesso ovvero violazioni del Modello di cui l’esponente sia venuto a conoscenza nell’ambito del rapporto di lavoro/collaborazione. Ciascun destinatario è tenuto a segnalare le condotte illecite rilevanti ai sensi del decreto e fondate su elementi di fatto precisi e concordanti o le condotte in violazione del presente Modello di cui siano venuti a conoscenza in ragione delle funzioni svolte. Nello specifico, le segnalazioni di violazioni del Modello e/o di condotte illecite devono contenere:

  • elementi utili alla ricostruzione del fatto segnalato con allegazione, ove possibile della relativa documentazione a supporto;
  • informazioni che consentano, ove possibile, l’identificazione del soggetto autore del fatto contestato;
  • l’indicazione delle circostanze in occasione delle quali si è venuti a conoscenza del fatto segnalato.

Le segnalazioni anonime, vale a dire prive di elementi che consentano di identificare il segnalante, saranno prese in considerazione se e in quanto conterranno gli elementi sopra indicati.
Resta fermo l’obbligo della veridicità dei fatti segnalati e della buona fede e diligenza della segnalazione: l’Ente non tollererà segnalazioni infondate effettuate in malafede e/o con intento calunniatorio o diffamatorio e applicherà le relative sanzioni disciplinari.
Ciascuna segnalazione dovrà essere adeguatamente circostanziata affinché appaia meritevole di attenzione, nonché al fine di permettere all’Organismo di Vigilanza di procedere tempestivamente.

La Fondazione ha individuato nell’Organismo di Vigilanza il soggetto a cui i destinatari devono trasmettere le segnalazioni, mediante posta o a mezzo e–mail ai seguenti indirizzi:

  • indirizzo di posta elettronica: odv@itstechtalentfactory.it
  • indirizzo di posta ordinaria indirizzata a: Organismo di Vigilanza, Fondazione ITS Technologies Talent Factory, Via San Vittore 31, Milano (MI). Sulla busta, adeguatamente sigillata, dovrĂ  essere apposta la dicitura “riservato”.

I segnalanti in buona fede sono garantiti contro qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione e in ogni caso sarà assicurata la riservatezza dell’identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti dell’Ente o delle persone accusate erroneamente o in mala fede.
L’OdV valuta le segnalazioni ricevute, con garanzia di riservatezza e di tutela del segnalante, effettua le conseguenti istruttorie e richiede l’adozione degli eventuali provvedimenti conseguenti, a sua discrezione e responsabilità, ascoltando eventualmente l’autore della segnalazione e/o il responsabile della presunta violazione ed assumendo la motivata determinazione dell’eventuale rinuncia a procedere a un’indagine interna.
Relativamente ai dati del segnalante si precisa che la segnalazione può essere inviata in forma anonima, a condizione che la stessa sia, oltre che adeguatamente circostanziata, anche dettagliata e precisa, affinché sia possibile per l’Organismo di Vigilanza svolgere le necessarie verifiche e valutare l’attendibilità della segnalazione.

I suddetti indirizzi di posta elettronica e posta ordinaria possono essere utilizzati anche per le segnalazioni di violazioni del diritto dell’Unione e delle disposizioni normative nazionali previste dal D. Lgs. 24/2023. Al segnalante sono garantite le medesime tutele di cui sopra.

CODICE ETICO

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory tenutosi in data 26 ottobre 2023 ha approvato il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo redatto ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 “Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche” che si compone, tra l’altro, del Codice Etico. Al fine di assicurare, per quanto ragionevolmente possibile, un effettivo rispetto delle regole riflesse nel presente Codice, la Fondazione Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory ha nominato il Dott. Giovanni Parisio quale Organismo di Vigilanza monocratico indipendente.

La Fondazione Istituto Tecnico Superiore Technologies Talent Factory ha formalizzato in tal modo l’impegno che da sempre ispira la sua azione ovvero attuare e promuovere comportamenti socialmente responsabili nell’ambito della propria organizzazione e, attraverso le sue politiche e prassi, nell’ambito della sua sfera di influenza, richiedendo conseguentemente a tutti i destinatari del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo come in esso identificati, il rispetto del Codice Etico e dei principi ivi enunciati.